LE TERRE CALDE DEI COLLI EUGANEI
Padova – Montegrotto – Arquà Petrarca – Monselice – Este
dal 3 al 5 maggio 2019
Quota individuale di partecipazione: € 320

mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

  • Supplemento camera singola: € 30

La quota comprende:

  • Tour di 3 giorni / 2 notti
  • Bus gran turismo a disposizione del gruppo
  • Sistemazione in hotel della categoria 4 Stelle Hotel Commodore
  • Mezza pensione ed ingresso alle piscine termali.
  • 3 Pranzi tipici in ristorante
  • Bevande ai pasti
  • Ingressi ai palazzi e monumenti
  • Accompagnatore
  • Guida turistica per le visite
  • Assicurazioni di legge

La quota non comprende:

  • Mance, extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.
  • Documenti necessari: adulti e minori carta d’identità. GRPANT
  • 1° giorno : BERGAMO – PADOVA – MONTEGROTTO ( KM 200)

Partenza in Autobus gran turismo alle ore 6,45 da Scanzorosciate – ed alle ore 7,00 da Ranica Arrivo previsto a Padova verso le 9,00.

Incontro con la guida per la visita guidata del centro storico di Padova. Già importante centro al tempo dei Romani (nel 59 a.c. vi nasceva lo storico Tito Livio, Padova ebbe una storia vivace e spesso turbinosa nel periodo comunale (XII-XIII sec.), terminato con l’illuminata signoria dei Carraresi (1318-1405). Fu quello anche un periodo di rigogliosa vita culturale e artistica. L’Università, fondata nel 1222, richiamava studenti da ogni parte, anche d’oltralpe, e la città ebbe ospiti insigni, come Dante e Petrarca. Sorsero allora splendidi monumenti come il palazzo della Ragione, la basilica di S. Antonio, la chiesa degli Eremitani, e Giotto affrescò la cappella degli Scrovegni.

Pranzo in tipico locale. Al termine della visita partenza per Montegrotto Terme con la possibilità di utilizzare le terme interne dell’hotel. Cena e pernottamento .

  • 2° giorno: MONTEGROTTO – ARQUA’ PETRARCA – ABBAZIA DI PRAGLIA ( KM 30)

Partenza per la visita guidata al borgo medioevale di Arquà Petrarca.

Il paese ha origini molto antiche, lo dimostrano i ritrovamenti (dell’Ottocento) di una stazione preistorica risalente all’età del bronzo nei dintorni del Laghetto della Costa, tra Arquà e Monselice. Successivamente fu abitato dagli Eneti, e poi, nell’epoca Augustea, fu annesso alla X Regio Venetia et Histria: Il borgo sorse probabilmente nel periodo in cui veniva a collocarsi su di una probabile linea difensiva che doveva esistere già in epoca barbarica e che congiungeva la Rocca di Monselice, centro della locale giurisdizione politico amministrativa longobarda, In epoca medievale fu costruito un castello (castrum) abitato da Rodolfo Normanno. Nel 1364, Francesco Petrarca conobbe Arquà, mentre soggiornava ad Abano, sottoponendosi alle cure termali prescrittegli per la scabbia. Pochi anni dopo, nel 1369 ottenne delle terre ad Arquà, dove decise di stabilirsi per trascorrere gli ultimi anni della sua vita, che si concluse nel 1374.

Pranzo in tipico ristorante locale e al termine partenza per Abano e visita alla Abbazia benedettina di Praglia.

Praglia si trova nel territorio del comune di Teolo, ai piedi del monte Lonzina, ed è senza dubbio il più importante e suggestivo luogo di spiritualità dell’area dei Colli Euganei. Si tratta di un monastero benedettino molto antico, fondato nell’XI secolo per iniziativa della nobile famiglia vicentina dei Maltraversi. Dopo una fase di decadenza, nel 1448 iniziò la rinascita grazie al legame con la potente Abbazia padovana di Santa Giustina, guidata da religiosi riformatori. L’Abbazia di Praglia, ancora oggi abitata da monaci benedettini e meta di un costante turismo religioso, ospita al suo interno anche una Biblioteca Monumentale Nazionale, che contiene circa 100.000 volumi. Il laboratorio di restauro dei libri e codici antichi è un altro fiore all’occhiello dell’Abbazia.

Al termine rientro in hotel con la possibilità di utilizzare le terme interne dell’hotel. Cena e pernottamento .

  • 3° giorno Montegrotto terme – Monselice – Este- Bergamo (KM 230)

Partenza per la visita guidata di Monselice.

Antica città fortificata nata lungo l’antico corso dell’Adige, Monselice conserva ancora l’atmosfera del borgo medievale inserito nel suggestivo panorama dei Colli Euganei. Visitando il centro cittadino s’incontra l’antica Torre civica e il Castello, fortezza risalente all’alto Medioevo, ristrutturato da Ezzelino da Romano e ampliato dai Carraresi. La cittadina offre altri scorci interessanti come il Palazzo e Loggetta del Monte di Pietà, la Chiesa di San Paolo e la Cripta di S. Francesco, divenuta archivio storico e museo. Da annoverare Ca’ Nani Mocenigo, sontuoso edificio tardo rinascimentale con una imponente scalinata ornata da statue. Monumento religioso più rappresentativo della città di Monselice è l’antica Pieve di Santa Giustina, costruita in stile tardo romanico e abbellita da elementi decorativi gotici . Entrando dalla Porta Romana si può iniziare una suggestiva passeggiata lungo il Santuario Giubilare delle Sette Chiese, un piccolo pellegrinaggio che termina sul complesso monumentale di Villa Duodo.

Proseguendo oltre si può arrivare alla sommità del colle dominata dai resti del Mastio Federiciano, un imponente torrione che sovrasta la città voluto dall’imperatore Federico II di Svevia. Nei dintorni di Monselice si incontrano Villa Pisani, Villa Contarini e Villa Emo, dimore edificate per ospitare i patrizi veneziani che durante il periodo estivo trascorrevano le loro vacanze nelle campagne padovane.

Pranzo in locate tipico ed al termine, visita guidata di Este.

Abitata fin dall’età del ferro, la città di Este era uno dei principali villaggi dell’antica popolazione Veneta. Con l’espansione romana, Este e tutto il Veneto, diventarono una provincia di Roma. E’ in questo periodo storico che Este comincia a svilupparsi come città, sviluppo che continuò nei secoli fino alle invasioni barbariche che, con la loro carica di distruzione e saccheggio, ridussero Este ad una cittadina spopolata e marginale. Nel 1056, sotto l’impero di Enrico III, il suo vassallo Marchese Alberto Azzo II d’Este fece ricostruire il castello sul piccolo colle del Principe. Destinata a sua dimora fortificata, questo edificio copriva in larga parte il pendio, con una rocca e un mastio attorno al quale si formò un piccolo borgo, e con esso l’impulso al risorgere della città. Este, suggestiva città d’arte che sa regalare folclore, cultura, enogastronomia ed artigianato, merita una passeggiata nell’antico borgo medievale dove si erge la bella Torre dell’Orologio, il settecentesco Palazzetto degli Scaligeri e la Chiesa di S.Martino, databile alla seconda metà del 1200, una delle più antiche della città. Notevole il Palazzo Mocenigo, ora adibito a sede del Museo Nazionale Atestino che conserva antichissimi reperti paleo-veneti e di età preromana, probabilmente la più vasta raccolta archeologica del Veneto. Da visitare la Chiesa e il convento di S. Francesco (XV secolo), mentre sui colli circostanti da ammirare Villa Contarini, Palazzo del Principe e Villa Manin.

Al termine della visita partenza per Bergamo con arrivo previsto in serata.

Nell’albergo sarà possibile l’ingresso alle piscine termali coperte ed esterne in orari serali al rientro dalle visite turistiche.

OBBLIGATORIO - Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto espresso nella privacy policy. La compilazione del presente modulo ci consente di prendere in carico la tua richiesta, di comunicare i dati a società terze che svolgono le funzioni necessarie all’operatività del servizio richiesto e di ricontattarti ai soli fini di soddisfare la tue richieste..


Ecco gli altri Tour di Gruppo in Programmazione

ACQUARIO DI GENOVA

Fondali marini, giardini e foreste tropicali
13 aprile 2019
Quota di partecipazione: € 55

Week end a NEW YORK

Tour alla scoperta della Grande Mela
dal 5 al 10 maggio 2019
Quota individuale di partecipazione € 1.350

CINA MARGHERITA

Shanghai – Suzhou – Xi’an – Pechino
dal 7 al 16 maggio 2019
Quota di partecipazione: € 2.250

MALTA E SICILIA

Tour di Malta e Sciacca Mare a Torre del Barone
Dal 6 al 16 giugno 2019
Quota di partecipazione: € 1.530

LA RUSSIA IN TRANSIBERIANA

L’intramontabile fascino della Transiberiana
dal 1° all’11 agosto 2019
Quota di partecipazione: € 3.400

TOUR IN SICILIA

Da Palermo a Catania alla scoperta delle meraviglie dell’isola
dal 22 al 28 agosto 2019
Quota di partecipazione: € 1.195

WEEK END A NEW YORK

Sei giorni alla scoperta della Grande Mela
dal 26 al 31 agosto 2019
Quota di partecipazione: da € 1.700

IRAN CLASSICO

Teheran – Shiraz – Persepoli – Pasargade – Isfahan
dal 1° all’8 settembre 2019
Quota di partecipazione: € 1.500