fbpx

TOUR IN TUSCIA
Il sorriso dell’etrusco
dal 30 settembre al 3 ottobre 2021
Quota individuale di partecipazione: € 709

mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Qui rise l’Etrusco, un giorno, coricato, cogli occhi a fior di terra, guardando la marina. E accoglieva nelle sue pupille il multiforme e silenzioso splendore della terra fiorente e giovane, di cui aveva succhiato il mistero gaiamente, senza ribrezzo e senza paura, affondandoci le mani e il viso”. Queste sono parole del poeta Vincenzo Cardarelli nato a Tarquinia nel 1897, profondamente legato alla sua terra, la Tuscia, un tempo popolata dal misterioso popolo degli Etruschi.

La quota comprende:

  • Tour di 4 giorni / 3 notti
  • Sistemazione in hotel della categoria indicata in camera doppia con servizi privati
  • Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Navetta da Bergamo o Brescia per Bologna
  • Quota di iscrizione
  • Visite con guida come da programma
  • Accompagnatore per tutta la durata del viaggio

La quota non comprende:

  • Ingressi a mostre, musei e siti
  • Pasti non esplicitamente indicati in programma
  • Bevande ai pasti
  • Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Le quote comprendono”

Documenti necessari: Carta d’identità o passaporto in corso di validità. GPAALZ

Hotel selezionati
Viterbo – Hotel Mini Palace
(o strutture di pari categoria secondo disponibilità)

 Ingressi a musei e monumenti: € 55 da pagare sul posto
Viterbo: Palazzo dei Papi e Cattedrale di San Lorenzo – Tarquinia: Museo Nazionale e Necropoli dei Monterozzi – Bomarzo: Parco dei Mostri – Caprarola: Palazzo Farnese – Bagnaia: Giardini e Parco di Villa Lante – Civita di Bagnoregio: tassa d’ingresso

Bergamo/Brescia – Bologna – Viterbo
Al mattino partenza dalla località prescelta in direzione di Bologna. Incontro con l’accompagnatore e partenza in pullman Gran Turismo verso Firenze, Orvieto e Viterbo. Pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio visita guidata di Viterbo, la “Città dei Papi” che conserva un ricco patrimonio storico-artistico. La città fu sede pontificia per circa 24 anni a partire dal 1257 per volere di Papa Alessandro IV. Durante la visita si ammireranno gli interni del Palazzo dei Papi, la Cattedrale di San Lorenzo e il Quartiere medievale San Pellegrino, cuore storico della città. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno – Tarquina – Tuscania
Prima colazione. Al mattino partenza per Tarquinia, bella cittadina medievale e uno dei centri più importanti dell’antica civiltà etrusca. Visita del centro cittadino e del Museo Nazionale che custodisce preziosi reperti di epoca etrusca tra cui l’altorilievo in terracotta dei due cavalli alati, proveniente da un antico tempio etrusco e divenuti emblema della città. Visita della Necropoli dei Monterozzi: con oltre 2.000 tombe dipinte con colori intensi e vivaci rappresenta il più ampio nucleo di arte etrusca esistente. Pranzo libero. Nel pomeriggio si raggiunge Tuscania, uno dei borghi medievali più suggestivi della Tuscia. Visita con guida della Chiesa romanica di Santa Maria Maggiore, del Museo Archeologico che custodisce numerosi reperti rinvenuti nelle varie necropoli etrusche della zona ed infine passeggiata nel pittoresco centro cittadino. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno Bomarzo – Caprarola – Villa Lante
Prima colazione in hotel. Al mattino trasferimento a Caprarola per la visita di Palazzo Farnese, vero e proprio gioiello tardo-rinascimentale, progettata dall’architetto Antonio da Sangallo per il cardinale Alessandro Farnese, divenuto poi Papa con il nome di Paolo III. All’interno gli ambienti sono decorati in modo sfarzoso con affreschi celebrativi della famiglia Farnese o a tema mitologico. Il palazzo è circondato da due giardini e da un parco secolare. Al termine trasferimento a Bagnaia e pranzo libero. Nel pomeriggio visita a Villa Lante per ammirare uno dei più bei giardini all’italiana: quattro ettari di aiuole geometriche e un grande parco con fontane e giochi d’acqua. Proseguimento verso Bomarzo per la visita del misterioso “Parco dei Mostri”, il primo grande giardino manierista, costruito a partire dal 1547 per volere di Vicino Orsini signore di Bomarzo. Nel parco si ammirano statue di draghi, orsi, sirene, ercoli e figure mitologiche, pensati per suscitare meraviglia e stupore nel visitatore. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° giorno – Civita Di Bagnoregio – Bologna
Prima colazione in hotel. Partenza per Civita di Bagnoregio, soprannominata la “Città che muore” per via della costante erosione delle rocce di tufo su cui poggia l’abitato. La cittadella di origini etrusche e medievali, sospesa in bilico su un pinnacolo di tufo e raggiungibile solo percorrendo uno stretto ponte pedonale, pare essere sospesa nello spazio e nel tempo. Civita di Bagnoregio è annoverata tra i più Bei Borghi d’Italia Pranzo libero e tempo a disposizione. Nel pomeriggio partenza per Firenze e Bologna. In serata rientro alla località di partenza.

    OBBLIGATORIO - Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto espresso nella privacy policy. La compilazione del presente modulo ci consente di prendere in carico la tua richiesta, di comunicare i dati a società terze che svolgono le funzioni necessarie all’operatività del servizio richiesto e di ricontattarti ai soli fini di soddisfare la tue richieste..


    Guarda gli altri viaggi con quotazioni di gruppo in programmazione

    Campagna sposi 2021

    Campagna sposi 2021

    Campagna sposi 2021. Al via la nuova Campagna pensata dedicata agli sposi. Prenotazioni entro il 31 agosto 2021

    Il Giro del mondo

    Il Giro del mondo

    Giro del Mondo: Indonesia – Australia – Polinesia Francese – Stati Uniti d’America.