TOUR IN UZBEKISTAN

TOUR IN UZBEKISTAN

Alla scoperta della terra di Tamerlano
dal 6 al 13 settembre 2024
Quota a persona in camera doppia: € 1.850

ROV/06092024/UZBK/GARROV

Supplemento minimo 15/19 partecipanti € 165
Supplemento minimo 20/24 partecipanti € 95
Supplemento minimo 25/29 partecipanti € 65
Supplemento minimo 30/34 partecipanti € 35

La quota comprende:

  • Tour di 8 giorni / 7 notti
  • Pullman da Rovato a Milano Malpensa andata e ritorno
  • Biglietto aereo in classe economica con volo di linea dall’aeroporto prescelto a Urgench e ritorno da Tashkent
  • Tassa carburante
  • Biglietto aereo in classe economica con volo di linea da Urgench a Bukhara
  • Biglietto ferroviario con posto a sedere di seconda classe con treno ad alta velocità Afrosiab da Samarcanda a Tashkent
  • Trasferimenti da e per l’aeroporto di Urgench a Khiva
  • Trasferimento dall’hotel all’aeroporto di Tashkent
  • Trasferimento per o dalle stazioni ferroviarie a Samarcanda e a Tashkent
  • Franchigia bagaglio: kg. 23 in stiva e kg. 10 in cabina per ciascun passeggero
  • Pernottamenti in hotel 3 – 4 stelle
  • Pasti come da programma
  • Aperitivo in Rosso in hotel a Khiva
  • Guida locale parlante italiano durante le escursioni incluse in programma e durante tutto il tour dal 1° al 8° giorno
  • Auricolari a disposizione per tutta la durata del tour
  • Visite ed ingressi come da programma
  • Assistenza Francorosso all’imbarco in Italia all’aeroporto di Milano Malpensa e durante il tour fino al rientro
  • Tasse e percentuali di servizio
  • Facchinaggio in hotel
  • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento che prevede: Annullamento/modifica: rimborso delle penali in caso di annullamento/modifica del viaggio per motivi certificabili, escluse epidemie e pandemie. Assicurazione bagaglio e acquisti di prima necessità: Smarrimento, danneggiamento, furto, mancata riconsegna fino 1.000 €; acquisti di prima necessità fino 310 €. Spese mediche: rimborso delle spese mediche fino a 30.000 €

 

Le voci riportate ne “La quota non comprende” non possono essere pagate con denaro Welfare.

La quota non comprende:

  • I pasti non indicati –Tasse aeroportuali italiane ed estere per volo intercontinentale e domestico: € 82 (circa) – Oneri di gestione valuta – Bus esclusivo – Mance consigliate per autista e guida € 40 p/persona – Tassa per riprese video o per scattare foto nei siti laddove richiesto – Bevande, extra in genere, tutto quanto non espressamente indicato

Supplementi:

  • Tasse aeroportuali italiane e locali Milano a partire da € 82 aggiornate all’11 agosto e soggette a variazioni fino ad emissione biglietteria 21 gg prima della partenza
  • Supplemento singola da € 187 (supplemento valido massimo il 10% del totale camere del gruppo)
  • Quota valida solo per questa data, quelle successive costano di più
  • Acconto in fase di prenotazione: € 500

Documenti e visto d’ingresso
Passaporto con validità di minimo 3 mesi alla data di ingresso nel Paese; nessun visto è richiesto per soggiorni fino a 30 giorni ed 1 ingresso nel Paese.
N.B.  Data la variabilità della normativa in materia precisiamo che tutte le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi suscettibili di modifiche. Per ulteriori specifiche indicazioni sarà necessaria una verifica a cura del diretto interessato con le autorità competenti. Invitiamo pertanto a consultare il sito viaggiaresicuri.it prima dell’acquisto del viaggio e prima della partenza. GARROV

Hotel Previsti (Gli hotel previsti nel tour possono essere sostituiti con hotel di pari categoria.)
Khiva: Islom Khodja 3*
Samarcanda: Konstantin Plaza 4*
Bukhara: Shakhristan 4*
Tashkent: Mercure Tashkent 4*
N.B.: L’early check-in e la sistemazione in camera a Khiva, la mattina presto del giorno d’arrivo, non sono garantiti. Eventuale supplemento early check-in a partire dalle h. 8 am: € 21 per persona, sempre in richiesta, soggetto alla disponibilità alberghiera e confermabile non prima di 30 giorni ante-partenza.

 Operativo voli (soggetti a riconferma)

  • 6 settembre: Milano > Urgench – 21:10 > 05:50
  • 7 settembre: Urgench >   Bukhara – 08:20 > 09:10
  • 13 settembre: Tashkent > Milano – 15:30 > 19:40

N.B.: la compagnia si riserva il diritto di apportare modifiche agli operativi aerei e al tipo di aeromobile anche senza o con un breve preavviso rispetto alla data partenza. Inoltre per poter emettere i biglietti la compagnia Uzbekistan Airways richiede, oltre ai nominativi i seguenti dati di ogni singolo passeggero: numero di passaporto – data di nascita – data di scadenza del passaporto e nazionalità.

Un paese e un mito alimentato da nomi evocativi, Samarcanda, Bukhara, Khiva, Alessandro Magno, Gengis Khan, Tamerlano. Da qualche anno l’Uzbekistan, cuore e crocevia della Via della seta tra la Cina e l’Occidente, passando per l’Asia Minore, via sulla quale viaggiavano merci preziose, grandi idee e religioni, è meta prediletta di viaggiatori curiosi che ne apprezzano l’atmosfera, la monumentalità, l’esotismo e quelle stesse merci preziose oggi oggetto di shopping insolito e sofisticato. Ex Repubblica Sovietica, indipendente dal 1991, è un interessante paese multinazionale dove vivono pacificamente più di 100 etnie con proprie tradizioni e lingue: in maggioranza uzbeki di origine turca d’Asia Centrale, ma anche tagiki di discendenza persiana, russi, coreani, kazaki, caracalpachi che vivono nella zona del mare di Aral, tartari di stirpe mongola e altre minoranze. Un paese davvero affascinante e singolare, fuori dai circuiti turistici tradizionali. Il tour che vi presentiamo nella sezione seguente è all’insegna di una valida qualità alberghiera con ottime guide locali parlanti italiano che vi seguiranno per tutta la durata del viaggio.

1° giorno – ITALIA › URGENCH
Ritrovo con l’assistente presso l’aeroporto di Milano Malpensa e disbrigo delle formalità di imbarco. Partenza con volo di linea con destinazione Urgench. Cena e pernottamento a bordo.
2° giorno – URGENCH › KHIVA (30 km)
Arrivo a Urgench incontro la guida locale. Trasferimento in pullman riservato in hotel a Khiva. Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della leggendaria Khivadentro le mura“: la Ichan Kala, sito di valore universale protetto dall’Unesco che include la cittadella e antica fortezza Kunya Ark, la moschea Juma dalle molte colonne lignee, la madrassa e il minareto di Islam Khodja, il caravanserraglio, il palazzo Tash Khauli, la madrassa Allah Kuli Khan e la madrassa Mohammed Amin Khan, il mausoleo di  Pakhlavan-Makhmud, l’imponente minareto Kalta, visita ad una bottega manufatturiera di tappeti. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento delle visite. Aperitivo, cena e pernottamento in hotel.
Trattamento: pensione completa
3° giorno – KHIVA › URGENCH › BUKHARA (30 km)
Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento in aeroporto a Urgench e partenza con volo interno per Bukhara. All’arrivo trasferimento in città e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del complesso di Lyab-i Khauz e delle sue madrasse del XVI-XVII sec.: Kukeldash, Nodir-Divan-Beghi con il vicino Khanaka che ospitava i pellegrini e della moschea Magoki-i Attari, unica per i suoi ornamenti che riprendono concetti zoroastriani e buddisti. Cena con spettacolo nella suggestiva cornice della madrasa Nodir Divan Beghi. Pernottamento in hotel.
Trattamento: pensione completa
4° giorno – BUKHARA
Prima colazione in hotel. In mattinata visita casa/museo Fayzulla Khodjaev della fine del 1800, appartenuta ad un ricco mercante. Si prosegue con il complesso di Poy-i Kalyan con i suoi mirabili monumenti che datano dal XII al XVI sec.: la madrassa Mir-i Arab, il minareto di Kalyan intatto da 880 anni quando con i suoi 47 metri era il più alto di tutta l’Asia Centrale. Visita di Chor Minor, la curiosa madrassa dei 4 minareti, del mausoleo dei Samanidi, capolavoro dell’architettura del X sec., un tempo residenza del khan di Bukhara, la moschea di Bolo Hauz. Tempo a disposizione per lo shopping, immancabile la visita dei 3 bazar coperti e facilmente individuabili per le caratteristiche cupole: il tok-i-Zargaron – dei gioiellieri, il Tok-i Tilpak Furushon – dei cappellai, il Tok-i Sarrafon – dove si cambiava il danaro. Pranzo in ristorante. Visita della cittadella e proseguimento appena fuori città (a 4 km) per visitare la curiosa residenza dell’ultimo emiro di Bukhara, il Mokhi-Khosa Palace divertente esempio di stile kitsch. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
Trattamento: pensione completa
5° giorno – BUKHARA › SHAKHRISABZ › SAMARCANDA (350 km)
Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Shakhrisabz, una città con più di duemila anni di storia che fu la città natale di Tamerlano. Visita delle grandiose rovine del palazzo di Tamerlano, del complesso Dorus Saodat, destinato alla sepoltura delle famiglie regnanti, della cripta di Timur e della moschea di Kok Gumbaz con la sua cupola blu. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Samarcanda. Arrivo in serata, cena in ristorante e pernottamento in hotel.
Trattamento: pensione completa
6° giorno – SAMARCANDA
Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita di Samarcanda con la piazza Registan, circondata dalle madrasse di Ulugbek, Sherdor e Tilla Kori, visita al mausoleo di Gur-Emir, che ospita la tomba di Tamerlano. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà l’osservatorio astronomico di Ulugbek che conserva una parte dell’astrolabio del XV sec. e i preziosi affreschi del VII sec. conservati nel museo della fondazione della città di Afrosiab, primo nucleo della futura Samarcanda. Visita del centro “Meros” dove si fabbrica artigianalmente la carta utilizzando la corteccia dell’albero di gelso. Cena in una locale casa tagica dove si potrà anche assistere alla preparazione del piatto tradizionale, il plov. Pernottamento in hotel.
Trattamento: pensione completa
7° giorno – SAMARCANDA › TASHKENT (330 km)
Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita alla magnifica necropoli Shakh-i Zinda, vero tesoro architettonico che racchiude moschee e mausolei e, rappresenta un importante luogo di pellegrinaggio. Proseguimento con la visita alla fabbrica di tappeti Khudjum dove vengono tessuti a mano pregevoli manufatti in seta e lana. E per finire sosta alla moschea Bibi-Khanum, dedicata alla moglie preferita di Tamerlano e all’animato mercato di Samarcanda. Pranzo in ristorante e partenza in treno per Tashkent. Arrivo in hotel a Tashkent, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.
Trattamento: pensione completa
8° giorno – TASHKENT › ITALIA
Prima colazione in hotel. In mattinata visita della città vecchia che comprende il complesso di Khast Imam con le madrassa di Barak Khan, la moschea Tillya Sheikh e il mausoleo Kaffal Shashi. A seguire tour panoramico della piazza dell’indipendenza e del Teatro dell’Opera. Visita al museo di arti applicate ospitato nell’ elegante residenza di un diplomatico del periodo zarista e ad alcune stazioni della metropolitana. Pasto leggero a buffet in ristorante e trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea per Milano.
Trattamento: prima colazione e pranzo

In alcuni casi e per esigenze operative il programma potrebbe subire delle modifiche nella successione delle visite, senza alterarne i contenuti. Le distanze riportate nella descrizione del tour sono indicative.
N.B. In caso di cancellazione da parte della compagnia aerea del volo interno Urgench-Bukhara, la tratta verrà effettuata in bus e le visite della residenza Mokhi-Khosa e della casa/museo Fayzulla Kodjaev a Bukhara non verranno effettuate.

 Informazioni utili

  •  Alla partenza dall’Italia: Le nostre assistenti e l’accompagnatore Francorosso saranno in aeroporto ad attendervi, consegnarvi documenti di viaggio ed assistervi nelle formalità d’imbarco. Assistenza aeroportuale prevista nell’aeroporto di Milano Malpensa. All’arrivo in aeroporto a Urgench: giunti all’aeroporto di destinazione, il nostro accompagnatore Francorosso, le nostre guide parlanti italiano vi accoglieranno, dandovi il benvenuto, e coordinando il vostro trasferimento verso il vostro hotel. Durante il trasferimento sarete accompagnati e vi saranno fornite le prime informazioni necessarie per iniziare nel migliore dei modi la vostra vacanza.
  • Durante il soggiorno: l’accompagnatore Francorosso sarà quotidianamente presente per rispondere alle vostre esigenze, fornirvi informazioni e consigli.
  • Pullman ad uso esclusivo per persona: Il pullman ad uso esclusivo potrà essere valutato senza supplemento solo in caso di riempimento minimo di 35 pax. Il pullman esclusivo va richiesto in fase di conferma gruppo (non vengono considerate le richieste sotto data). Massima capacità bus 49 posti (altre tipologie bus su richiesta). E’ comunque strettamente soggetto a riconferma.
  • Nota importante: Ai fini della prenotazione del treno veloce da Tashkent a Samarcanda è obbligatorio fornire i dati anagrafici (nome cognome luogo e data di nascita codice fiscale) almeno 60 gg ante-partenza, diversamente non sarà garantita la prenotazione e la conferma del treno.
  • Tasse e oneri obbligatori: Vengono addebitati all’atto della prenotazione (esclusi i bambini fino a 2 anni non compiuti). Tali importi sono comprensivi di tasse di imbarco/sbarco italiane ed estere, delle addizionali comunali e di eventuali altre tasse/oneri aeroportuali quali la Security Tax (tassa sicurezza passeggeri e personale aeroportuale), la Prm tax (tassa passeggeri a mobilità ridotta), la Rx tax (tassa controllo radiogeno bagagli) e la Cute Tax  (tassa per la gestione informatizzata dei passeggeri in partenza). I valori indicati sono definiti sulla base di più parametri (aeroporto di partenza/arrivo, compagnia aerea, tassi di cambio) e sono determinati in base alle normative in vigore al momento della stampa del catalogo, pertanto possono subire successive variazioni/aggiornamenti. Se prevista dall’amministrazione locale, ai viaggiatori che pernottano in qualsiasi struttura/sistemazione potrà essere richiesto il pagamento della tassa di soggiorno al momento del check-in o del check-out. Alpitour S.p. A. ed i rappresentanti in loco non possono farsi carico del pagamento né sono soggetti ad alcuna responsabilità in caso l’hotel/struttura non addebiti tale tassa, dovuta per legge, o i Clienti vengano meno al pagamento. L’offerta per il gruppo non è in tal senso inclusa di tale importo relativo alle tasse.
  • Opzioni e prenotazioni: Il presente preventivo non costituisce conferma dei servizi sopra indicati poiché le disponibilità non sono ancora state opzionate. Le quote proposte sono da ritenersi indicative e soggette a riconferma all’atto della prenotazione. L’accettazione delle prenotazioni/opzioni è subordinata alla disponibilità di posti e s’intende perfezionata al momento della conferma degli stessi da parte del Gruppo Alpitour. Qualora i servizi non fossero disponibili sarà nostra premura fornirvi proposte alternative che potrebbero comportare variazione di programmi e quote
  • Clima: Occupato per la gran parte dal deserto, ha un clima di tipo continentale, caratterizzato da forti escursioni termiche diurne e stagionali e da scarse precipitazioni. L’inverno è quindi rigido, tranne nella regione sud-occidentale, dove le temperature si mantengono abbastanza miti. L’estate è invece estremamente calda, in particolare in alta quota, e secca in tutto il territorio
  • Fuso orario: +4 rispetto all’Italia; +3 quando in Italia è in vigore l’ora legale.
  • Lingua: La lingua ufficiale è l’uzbeco, ma a seconda delle regioni e dei popoli si parla anche tagiko, kazako, russo. L’inglese non è molto diffuso, solo il personale degli alberghi o qualche negoziante sono in grado di esprimersi in modo semplice.
  • Valuta: E’ il Sum e non è convertibile. 1€ = 12.800 Sum. All’ingresso nel Paese è obbligatorio compilare un formulario nel quale si dichiara anche la valuta di cui si è in possesso e che deve essere restituito al momento di lasciare il Paese. Si cambia alla reception degli hotel. Si raccomanda di conservare le ricevute per il cambio di valuta, da esibire, a richiesta delle autorità doganali, quando si esce dal Paese. In base ad una direttiva del governo tutti i pagamenti dovrebbero essere effettuati in Sum, ma Euro e Dollari Americani vengono accettati spesso da negozianti o alberghi. Le carte di credito hanno poca diffusione.
  • Corrente elettrica: Viene erogata a 220 volt. Le prese sono in genere come quelle italiane non sono necessari adattatori.
  • Mance: E’ consuetudine molto apprezzata lasciare la mancia alla guida e all’autista. Importo consigliato € 40.
  • Mezzi di trasposto: Bus GT capienza max 49 persone; disponibili bus da max 53 persone su richiesta, con largo anticipo. Anno di costruzione: non più vecchi di 3 anni, mezzi forniti da una compagnia di trasporti uzbeca. Servizi a bordo: non disponibili a bordo WI-FI e disponibile mini-frigo. Caratteristiche tecniche: aria condizionata e generalmente dotati di lettore CD e microfono a disposizione della guida. Preassegnazione posti volo a bordo: Segnaliamo che non tutte le Compagnie Aeree consentono, per i Gruppi, la preassegnazione o l’assegnazione di un’area specifica dei posti a bordo. Inoltre, diverse Compagnie Aeree consentono la pre-assegnazione solo previo pagamento di una fee per posto e segnaliamo che l’attribuzione di un’area a bordo parte sempre dalle ultime file dell’aeromobile. Vi segnaliamo che i posti preassegnati non sono in alcun modo garantiti in quanto per motivi operativi il vettore può modificare/cancellare la preassegnazione in qualsiasi momento senza alcun preavviso. Pertanto nessun tipo di pretesa o reclamo potrà essere avanzato nel caso in cui non verranno assegnati i posti prescelti.
  • Ristorazione: La cucina uzbeka rispecchia la millenaria storia di quest’area e la sua naturale vocazione mercantile: in essa coesistono e si fondono i più svariati sapori. È possibile gustare piatti propri della tradizione russa e slava (le zuppe, le carni e i pesci di lago e di fiume), abbinati ad altri, tipicamente arabi (i dolci e le spezie). La cucina non è comunque il punto di forza di questo bellissimo Paese. Un pasto tipo è costituito da una varietà di verdure crude quasi sempre condite con aneto che variano, a seconda delle stagioni, dalle rape rosse ai cavoli, dalle zucchine ai pomodori alle carote, più una zuppa, più un secondo piatto nella norma di carne. L’offerta è sempre legata alla stagionalità della produzione a vantaggio della qualità della frutta sempre molto saporita. I piatti tipici sono il plov, vero piatto della festa, uno stufato di riso, carne (di manzo o ovina) e carote, gli shashlyk spiedini di carni miste simili al kebab, il samsa, torta di pasta ripiena di carne e cipolle o zucca, patate, cavolo, funghi o noci cotta nel tandyr, forno tradizionale di argilla, i lagman, tagliolini di pasta con sottili fette di carne fritta e verdure. Molto buoni yogurt e frutta secca di ogni tipo.

    Se non trovi in elenco il tuo circuito, indica "Altro" e nelle note indicaci il nome del circuito e faremo il possibile per verificare se possiamo esserti d'aiuto!

    OBBLIGATORIO - Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto espresso nella privacy policy. La compilazione del presente modulo ci consente di prendere in carico la tua richiesta, di comunicare i dati a società terze che svolgono le funzioni necessarie all’operatività del servizio richiesto e di ricontattarti ai soli fini di soddisfare la tue richieste..

    FACOLTATIVO - Desidero ricevere aggiornamenti periodici, news e promozioni da parte dell'agenzia di viaggi Destinazione Sole. I dati forniti in questo modulo NON saranno comunicati a terze parti e utilizzati per ricerche di mercato, statistiche commerciali o per azioni di marketing diretto.